Domenica 19 aprile 2015, presso il Palazzetto dello Sport di Bovolone (VR), si è svolto il Campionato Regionale Veneto FIDA e, a seguire una gara di Social Dance in cui hanno partecipato tre coppie della compagnia Smile&Dance.

A pomeriggio inoltrato, la speaker Giorgia, con tutta la sua naturale energia, invita i partecipanti a tenersi pronti per la gara. Riscaldati i motori, e “via” per la loro prima e vera competizione su una pista da ballo.

Molte le coppie in gara che attendono il loro momento, ed è in quel preciso istante, che il cuore inizia a battere più forte, le gambe tremano e la gola si secca. L’ultimo sospiro, ed ecco, l’ingresso in pista.

I primi ad entrare e, a rompere il ghiaccio, sono Lucrezia Massolini e Claudio Bussi, seguiti da Mirijam Bombeccari e Franco Meneghetti per Valzer Lento, Mazurka e Fox. Per finire nella categoria giovani arriva il momento anche di Elena Pastori e Mattia Pezzini per i medesimi balli e, in una seconda competizione Valzer Viennese.

L’emozione è sempre forte, ti toglie il fiato, si cerca di dare il massimo, ma come ogni gara è difficile rimanere concentrati, soprattutto se è la prima sfida che si compie.

Lo sanno bene i loro Maestri Paolo Beschi e Lara Penini, a loro volta competitori, che prima di farli entrare in pista, hanno rassicurato le loro coppie cercando di “tirargli fuori” tutta la grinta e la voglia di divertirsi.

Una bella classifica per i rappresentanti della Smile&Dance, 4° posto per Lucrezia e Claudio, 3° posto per Mirijam e Franco e doppia vittoria nella categoria giovani per Elena e Mattia che si sono aggiudicati il primo posto anche nel Valzer Viennese. Per ottenere questo tipo di soddisfazioni, è davvero importante sottolineare l’impegno e l’allenamento che queste coppie hanno fatto in preparazione alla gara.

Le più significative congratulazioni, sono arrivate dai loro Maestri Paolo e Lara e da una parte della compagnia Smile&Dance arrivata a Bovolone per sostenere ed applaudire i loro compagni di squadra.

Davvero ottimi i risultati ottenuti nella giornata di ieri e per concludere, come dice “il saggio”: la cosa importante, non è gareggiare per battere gli altri, ma gareggiare per battere se stessi.

 

    Copyright 2022 © Smile&Dance